Caso Guidi, sen. Petraglia: “Interessi dietro aeroporto di Firenze adesso molto più chiari”

aprile 8, 2016 in Comunicati stampa da Redazione

“Dalle notizie di stampa sul caso che coinvolge il ministro Guidi emerge un quadro inquietante per Firenze e la Piana. Dopo anni di reticenze, rinvii, bugie, finalmente capiamo quali sono i moventi e gli incentivi dietro la realizzazione di un’opera inutile come l’aeroporto di Peretola”
Lo afferma la senatrice di SEL-Sinistra Italiana Alessia Petraglia, annunciando la presentazione in Senato di una interrogazione al Governo sull’argomento che fa seguito a quella depositata dalla deputata fiorentina di SEL-SI Marisa Nicchi e altri alla Camera.

“Ci eravamo ‘illusi’ di essere di fronte alla solita storia di privati che intendono fare profitti con soldi pubblici – prosegue – ma ormai è evidente che dietro c’è molto di più. La salute dei cittadini e il futuro della Piana sono finiti in uno scambio di favori a tutto vantaggio di Gianluca Gemelli, come se a decidere di quest’opera non fosse la politica, ma un comitato d’affari parallelo al Governo. Siamo di fronte a fatti gravissimi di cui Matteo Renzi ha la responsabilità politica e morale: chiederemo al Presidente del Consiglio di darne conto davanti al Parlamento e davanti al Paese. Sono tante, troppe, le zone d’ombra in questa vicenda rispetto le quali i cittadini pretendono chiarezza”.

“A maggior ragione – conclude la senatrice – è necessario dare un segnale di grande discontinuità per rompere questi meccanismi pericolosi che trasformano gli amministratori locali in esecutori di decisioni e interessi estranei ai territori. Nel comune dove sorgerà l’aeroporto, Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi, candidato sindaco di Sinistra Italiana, rappresenta la possibilità di darsi un progetto alternativo di governo, attento agli interessi dei cittadini e non delle grandi aziende e delle lobby”.